Splice di Expand Design

Un modello 3D, l’azione di una fresa, l’idea di Expand Design e sei pannelli d’alluminio sono gli ingredienti che danno vita alla seduta dalle forme avveniristiche che vedete in foto e si chiama Splice.

La progettazione è interamente digitale mentre l’esecuzione del progetto è completamente manuale. Ciò determina il matrimonio felice fra design contemporaneo e tecniche artigianali.

Quel che ne risulta è una sedia che con le sue superfici curve e lucide, anzi proprio a specchio, dà la sensazione di un volume in espansione, come di un costante movimento, grazie alla distorsione delle diverse facce.

Non a scapito della funzionalità, però, perché la zona concava accoglie il corpo in maniera più confortevole di quanto si pensi mentre la stabilità è garantita dalla costruzione delle forme posteriori e inferiori.

Ti potrebbero interessare:


2 Comments

  1. Lucrezia

    10 maggio 2012
    / Rispondi

    Ma sembra un oggetto non identificato, ma che brutto

  2. Didi

    11 maggio 2012
    / Rispondi

    Goiuro nn capisco, ma che roba è?


Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un Commento