Fuorisalone 2014: Citizen

Citizen Fuorisalone 2014

Al Fuorisalone 2014 ci è molto piaciuta un’iniziativa firmata da Citizen che ha debuttato al Salone del Mobile con una installazione davvero sorprendente, esposta negli spazi della Triennale di Milano. A firmare l’opera chiamata Light is Time è stato l’architetto Tsuyoshi Tane.

Ciò che costituisce l’essenza stessa di un orologio, alla base del suo meccanismo di movimento, è stato riutilizzato in migliaia di esemplari, circa 80.000. Le platine, penzolando dal soffitto in lunghi fili e poi illuminati ad arte, hanno creato effetti di luce estremamente suggestivi.

Nelle parole del designer: “Il Tempo è Luce. Se non ci fosse la Luce, non ci sarebbe neppure il Tempo. Nel XX secolo, l’uomo ha digitalizzato il tempo, lo ha misurato e ha continuato a risparmiarlo, fino al punto di dimenticare la relazione esistente tra il tempo e l’essenza della luce. Senza luce non avremmo mai avuto le meraviglie dell’universo, la ricchezza del nostro pianeta o la gioia e il piacere della vita.”LIGHT is TIME”, la manifestazione del ritorno della Luce al Tempo, è la nostra grande sfida per il XXI secolo.

Citizen Light is Time Fuorisalone 2014

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento