Studio Nendo per la birra giapponese

nendo birra giapponese

Studio Nendo lo abbiamo nominato più volte su queste pagine e la sua ultima creazione è stato l’originalissimo packaging per la banana. Oggi scopriamo come ha rivisitato le confezioni in lattina di una famosa birra giapponese di produzione artigianale.

I restyling del packaging non di rado sono affidati a nomi di grido del mondo del design e Studio Nendo è indubbiamente tra questi. I suoi risultati sono sempre estremamente originali, piacevoli all’occhio, dalla grafica pulita e moderna. Il perfetto esito per promuovere un prodotto tradizionale con un’immagine più fresca e contemporanea.

Si tratta della birra Kunoichi il cui birrificio storico di trova a Ichinosek, una delle città più colpite dall’ultimo terremoto dello scorso autunno. Lo scopo del restyling dunque era più ampio e importante, aveva in progetto la promozione di un prodotto locale e di un’azienda che ha patito molto i contraccolpi della catastrofe naturale.

tre birre disponibili il cui design è stato rinnovato – ma non le ricette classiche – sono tre: la Kin, una classica pale ale; una pilsner scura che si chiama Aka; la Kuro, una stout scura. Siccome in Giappone si usa produrre una birra sake chiamata Kura, Nendo ha utilizzato questa parola per decorare le nuove lattine che si chiamano dunque Kin Kura, Aka Kura e Kuro Kura.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento