I nuovi tappeti cc-Tapis a IMM Cologne e Maison et Objet

tappeti-cc-tapis

Tra IMM Cologne 2017 e l’ultima edizione di Maison e Objet il marchio cc-tapis ha avuto occasione di presentare le nuove collezioni di tappeti. Le importanti vetrine internazionali hanno fornito l’occasione di raccontare le ultime collezioni fondate sull’elemento chiave del brand, la ricerca e la lavorazione della materia, sempre al centro di ogni creazione.

Le nuove collezioni hanno potuto contare come di consueto sulla creatività di diversi designer che hanno creato i pattern decorativi trasferiti poi nella trama dei tappeti dalla lunga esperienza tessile del marchio che punta sulla manifattura artigianale di qualità.

La serie Zo e Chipo, ideata da Zaven, si ispira alla tradizione africana e in particolare alle maschere cerimoniali che sono state stilizzate in geometrie coloratissime per adornare i tappeti della collezione.

After Party di Garth Roberts ha scelto invece le atmosfere di una festa, anzi di quel che resta dopo una festa: coriandoli e guizzi di colore compongono una grafica astratta su sfondo chiaro o scuro. Un pattern essenziale ma dalla lavorazione incredibile con 152.000 nodi per metro quadrati lavorati dalle sapienti mani degli artigiani tibetani. Anche il materiale è eccellente: lana himalayana e seta pura.

La serie N.N.N. (abbreviazione del nome ben più lungo The Net Next to the Nest) è firmata da Federico Pepe che ha apportato al brand il suo iconico stile grafico. Daniele Lora ha invece disegnato la serie di arazzi Lanolin che puntano sulla materia cruda. La lanolina è una cera che si trova naturalmente sulla lana non trattata.

Fibre naturali e lavorazione secondo tecniche artigianali antiche anche per la serie LE(S)S and LA(C)K di Christophe Delcourt che gioca con gli effetti cromatici dell’intreccio. Infine Stitch, ideata da Chiara Andreatti, è una serie che sperimenta con la sovrapposizione di cuciture sugli intrecci dei tappeti.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento