Umbrella Pot: l’ombrello annaffia le piante

19 gennaio 2011 / Oggettistica / 0 Comments /

Convertibilità e multifunzionalità sembrano essere le chiavi predilette dal design, almeno per quel che riguarda l’oggettistica da interni, e risponde perfettamente a queste caratteristiche il portaombrelli che svolge una duplice funzione – triplice, se vi si aggiunge l’aspetto decorativo.

Quella di contenere gli ombrelli gocciolanti al rientro dopo una giornata di pioggia e quella di annaffiare le piccole piantine che vi crescono in fondo, abbeverate dai gocciolii d’acqua che altrimenti ci manderebbero in pezzi i nervi per il ristagno che diventa albergo di sgradevolissime zanzare o per il pantano che si combina in casa quando si gocciola in ogni dove con l’ombrello zuppo per trovargli un posto.

È opera di Kyouei Design, realizzato in ceramica candida dalle linee fluide e armoniose, secondo una forma molto classica e minimale. La sorpresa: il vasetto integrato che sbuca sul fondo e si riempie di verde.

Foto da Aving

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento