Mobili in alluminio

6 febbraio 2012 / Decor, Luci, Tavoli / 4 Comments /

Hanno richiesto quasi due anni di lavorazione i mobili Shiny Hammer di Samual Aguiar che veri e propri mobili in verità non sono, somigliando più ad elementi d’arredo decorativi e non necessariamente funzionali. La serie si compone di cinque elementi ispirati a spunti assai diversi ma con un denominatore comune, oltre alla mano del designer. Si tratta del materiale, che è in tutti i casi l’alluminio.

Lavorato con riferimenti che mescolano sia lo steampunk che suggestioni anni Sessanta più precisamente legate all’iconografia spaziale, con un’attitudine però molto contemporanea. La Plee è un’insolita sedia, il lampadario a squame invece si chiama Tile. Shone invece richiama dischi volanti della fantascienza più datata mentre Loop è uno sgabello che funge anche da tavolino.

Ti potrebbero interessare:


4 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento