Z chair, lo sgabello geometrico

27 giugno 2016 / Sedie / 0 Comments /

z_chair

Z chair ha un nome che non rivela troppo ma svela quanto basta una volta che si sia scoperta la forma particolarissima di questo sgabello. La struttura di base infatti ricorda proprie le forme della lettera alfabetica che si moltiplica creando un sostegno molto particolare e articolato.

Ad ideare la speciale seduta è Oleksii Karman che sceglie un’ispirazione essenziale e un’esecuzione ricca di spunti che prendono le mosse dalla geometria per arrivare ad esiti tridimensionali sfaccettati e accattivanti.

Ciò è vero per quel che riguarda la struttura di sostegno di cui si è già detto, ma anche per la seduta stessa che assume forme e volumi letteralmente sfaccettati in modo da dare all’insieme un carattere ancora più moderno.

Il sostegno, benché solido, resta leggero grazie ad un sapiente gioco di saldature che garantiscono stabilità ma anche facilità d’uso. Offrono infatti forme capaci di accogliere il corpo ergonomicamente, fornendo un sostegno anche ai piedi.

I colori vanno dal classico nero e grigio a qualche guizzo più appariscente con il rosa acceso che vedete in foto. Questi sgabelli saranno perfetti per l’isola colazione o l’angolo bar, che si tratti di un ambiente casalingo o di un locale pubblico.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento