Poltrona Cala di Kettal

9 gennaio 2017 / Poltrone / 0 Comments /

poltrona-cala-kettal

Nasce per ambienti esterni ma sarà deliziosamente adatta anche ad ambienti interni e cozy la nuova poltrona di Kettal: si chiama Cala e la disegna Doshi Levien. Ispirata alla storica Emmanuelle, ha schienale alto e avvolgente come un abbraccio.

L’intreccio è aperto, dunque comunica grande leggerezza, mentre la scelta dei materiali stabilisce un contatto con un’idea di arredo che aspira a tornare ad una certa naturalità spesso perduta per il ricorso a materie prime di derivazione industriale.

La poltrona si può personalizzare e trasformare da poltroncina da pranzo a poltrona per il relax, sia in giardino che sul patio o dentro casa, spostandola a piacimento e optando per materiali, finiture e colori diversi per struttura e imbottiture.

Due le versioni disponibili per i sostegni, si può infatti scegliere tra gambe in teak e base a piedistallo in alluminio. La struttura della seduta è anch’essa in alluminio rivestito ma le corde sono lavorate a maglia.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento