Uncomfortable Chairs, le sedie che mettono a disagio

6 ottobre 2017 / Sedie / 0 Comments /

Con un nome così intuiamo subito quale possa essere il concept di queste incredibili sedute immaginate da Jack Marple: si chiamano Uncomfortable Chairs, sono tre e nessuna delle tre effettivamente invita a sedersi.

Eppure hanno tutte le caratteristiche di una sedia classica ma il loro aspetto è stato studiato per creare disagio e smentire subito la vera funzionalità di una seduta. Più espressioni artistiche che vere e proprie sedie, queste proposte sono a dir poco sorprendenti. E spiazzanti.

Un dettaglio di ciascuna sedia è modificato ad arte per creare l’esatto contrario del comfort che ci si aspetta da una poltroncina tradizionale. In un caso le gambe sono talmente accorciate da rendere la seduta assai scomoda. In un altro caso è la seduta vera e propria a cambiare, diventando uno scivolo per via di un’inclinazione che rende impossibile sedersi.

La vera sorpresa però sta nel terzo modello che ha una gamba in meno, è sbilenca e del tutto instabile ma ce ne accorgiamo solo guardandola con attenzione perché sulle prime ci si convince che possa trattarsi di una soluzione ardita ma stabile immaginata dal design. E invece no, la stabilità non è affatto garantita.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento