Svamp, l’abat-jour contenitore

2 luglio 2018 / Luci / 0 Comments /

Le abat-jour esistono in mille stile più uno ma Svamp è diversa da ogni altra grazie all’idea di Christoph Andrejcic che la disegna. La funzione e la forma qui si sposano in un modo nuovo e interessante.

La struttura grigia e sfumata ha una sezione superiore traslucida che lascia filtrare la luce creando un bagno luminoso morbido e piacevole, senza luci dirette o fonti luminose troppo aggressive. Si tratta pur sempre di una lampada nata per stare sul comodino e accompagnarci nel sonno.

Il paralume a fungo curvato all’insu è un’altra caratteristica peculiare di questa lampada che non si limita a creare un punto luce dove ci serve ma si dispone anche ad accogliere piccoli oggetti che vogliamo tenere vicino al letto o che ci togliamo all’ultimo momento, come l’orologio o i bijoux.

All’interno della parte superiore c’è anche un piccolo scomparto mobile che si può spostare e che con il suo tocco arancio aggiunge un elemento di movimento cromatico, ripreso anche dal cavo declinato nello stesso colore.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento