Tavolo Bole di Vonnegut/Kraft

9 Novembre 2020 / Tavoli / 0 Comments /

Minimalista solo in apparenza, o almeno al primo sguardo, perché basta dedicargli un po’ di attenzione in più per scoprire le sue particolarità tutt’altro che sotto tono. Parliamo del nuovo tavolo Bole immaginato dallo studio newyorchese Vonnegut/Kraft con sede a Brooklyn.

Presentato nel corso dell’ultimo Architectural Digest Design Show, e precisamente nella sezione MADE, è un pezzo di bravura come non se ne vedono spesso pur nel ricchissimo e multiforme mondo del design di interni.

Il ripiano è del tutto tradizionale ma è il sostegno che fa la differenza. È realizzato a partire da una serie di “rami” curvi che creano un solo piedistallo ma alludono alle radici di un albero. In chiave design, s’intende.

Tutto è raffinatissimo, levigato, elegante e ha un’aria decisamente scultorea. Il legno a cui si ispira è quello di sapele, un albero estremamente affascinante per il colore del suo legno e la formazione naturale del suo tronco.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento