La cucina Icon Ernestomeda si rinnova

cucina icon ernestomeda

Ernestomeda rinnova la sua celebre linea di cucine design Icon con una proposta arricchita da nuove soluzioni tecniche e materiali inattesi. La già splendida cucina diventa ancora più funzionale e attraente rendendo accattivante ed elegantissimo l’ambiente che è il cuore stesso di ogni casa.

Icon è un vero e proprio simbolo delle collezioni di Ernestomeda che l’ha lanciata nel 2012 con il design dell’architetto Giuseppe Bavuso. Avendo riscosso negli anni un grande successo, si rifà il look per continuare a conquistarci.

cucina-icon-ernestomeda-01

Il restyling riguarda le soluzioni tecniche, quelle compositive e quelle materiche. L’anta Air sarà dunque disponibile in numerose finiture in più e sono stati introdotti materiali come la pietra piasentina con finitura fiammata e finitura Leather, il gres porcellanato, i legni Deluxe, Rovere Qurcus e Rovere Vintage e legni massello che lasciano spiccare tutta la bellezza del legno naturale che cambia mentre invecchia.

cucina-icon-ernestomeda-03

Nuove anche le maniglie Gap realizzate in alluminio con finitura in argento spessa 22 millimetri. Sono tutti dettagli di stile che rendono più prezioso che mai anche il più piccolo elemento della cucina che ha ricevuto il prestigioso premio Interior Innovation Award.

Le novità riguardano anche il tavolo, a isola o a penisola allungabile. Si chiama Evolution e si può utilizzare come tavolo da pranzo, se aperto, o come banco da colazione da chiuso. Esiste nella nuova configurazione angolare con meccanismo di scorrimento e contenitori extra. Sia il tavolo Evolution che Annex sono disponibili in tutti i nuovi materiali proposti, dal gres al laminato passando per pietra e legni.

Le nuove configurazioni infine propongono l’aggiunta di una zona Living con mensole e mobili sospesi per estendere la cucina. Anche in questo caso basi, top, pannelli, pensili e alzate sono disponibili nei nuovi materiali.

cucina-icon-ernestomeda-04

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento