Tavolino Mura in pietra e vetro

22 ottobre 2018 / Tavoli / 0 Comments /

A disegnare le linee eleganti e sinuose del tavolino Mura è lo studio di designer messicano Bandido Studio che si è ispirato alla storia artigianale del paese Tecali de Herrera, noto per la lavorazione di marmo e pietra vulcanica.

Sono questi i materiali chiave dei tavolini che sorprendono con forme essenziali ma sinuose, ultra-contemporanee e al tempo stesso tanto misteriose. La tecnica di lavorazione è la stessa tramandata per generazioni dagli artigiani della pietra messicani.

Le linee e i volumi sono invece contemporanei, fluidi, elegantissimi e accattivanti, catturano subito lo sguardo con una semplicità unita ad una grande originalità. La base sembra una goccia, il ripiano è circolare.

Due le altezze disponibili da 40 o da 60 centimetri. La base in pietra ha una finitura opaca mentre il ripiano è lucido in vetro affumicato, agganciato tramite un perno di alluminio anodizzato. Il nero totale riveste ogni elemento.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento