Tavolino Breaking Surface

26 marzo 2018 / Tavoli / 0 Comments /

Sophie Hardy ha immaginato il suo tavolino Breaking Surface giocando con la sovrapposizione di strati colorati che si intravedono lungo il bordo del coffee table. L’idea, spiega la designer, viene dal piccolo villaggio svedese di Dals Långed storicamente legato all’industria della lavorazione della carta.

Ispirandosi a questa tradizione la designer ha sovrapposto vari strati di compensato, impiallacciato e fogli di carta colorati. Sul ripiano vediamo solo il colore natuale del legno di betulla mente lungo il bordo del tavolino, seghettato ad arte, occhieggiano tutti i colori dei vari strati.

Il risultato è divertente, cattura l’occhio e crea movimento, lo stesso movimento dato dal profilo seghettato del tavolino che ha scopo decorativo ma anche l’obiettivo di lasciare intravedere il lavoro interno.

La serie di tavolini esplora diverse combinazioni e possibilità espressive, sia nella sovrapposizione dei colori che nel taglio del profilo. Il tutto su una struttura anch’essa originale e accattivante, che trasforma il classico tavolino in un accessorio davvero particolare.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento