Stitch Chair, la sedia piegevole di Adam Goodrum per Cappellini

1 settembre 2008 / Cappellini, Casa, Sedie / 0 Comments /

Le sedie, si sa, sono da sempre l’esercizio di stile con cui i designer amano cimentarsi. Per fortuna c’è chi ha resistito all’ennesimo ritocco di forma e materiali per concentrarsi sui problemi di ingombro, vero cruccio delle nostre case sempre più piccole.

Il designer australiano Adam Goodrum ha realizzato una sedia pieghevole che però conserva l’identità di una sedia tradizionale. Composta da pannelli di alluminio di soli 3 mm tagliati con laser, si richiude su se stessa occupando solo 15mm e ne occorrono 25 per ottenere lo spessore di una normale.

Coloratissima e ironica nella sua versione arlecchino, è disponibilie in moltissimi colori ed è prodotta da Cappellini.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento