Adamantem, la sedia dalle proporzioni bizzarre

29 ottobre 2018 / Sedie / 0 Comments /

Se lo stile dei vostri sogni è japandi, la sedia di cui vi parliamo oggi è esattamente l’accessorio che state cercando. Lo stile japandi unisce spunti tipici del design scandinavo ad un minimalismo di derivazione giapponese. Il risultato è moderno, fresco e minimale con un tocco di originalità.

La seduta immaginata dal designer Magnus Skogsfjord sembra inscriversi perfettamente in questo genere. È essenziale nelle linee ma originalissima nelle proporzioni, davvero bizzarre. La parte superiore della sedia è ridotta al minimo mentre le gambe sono assai più evidenti di spalliera e braccioli e l’appoggio imbottito è vastissimo.

La combinazione di materiali, linee e colori inneggia al minimalismo più spinto, con legno naturale di quercia europea, forme essenziali e imbottiture in tessuto di lana dalle tinte nuetre. Il cuore dell’intero progetto risiede nello studio delle proporzioni.

L’ispirazione viene dal diamante (così anche il nome: la speciale sedia si chiama Adamantem) e la ratio 6:5 è la base per le proporzioni della seduta dall’anima essenziale ma dall’esito davvero inaspettato e visivamente di impatto.

Ti potrebbero interessare:


0 Comments

Commenta ora!

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Lascia un commento